Rapimento

Il Ritorno di Cristo e il Rapimento della Chiesa

Con questo articolo segnaliamo ai nostri lettori l’uscita dell’ultimo libro di Corrado Maggia dal titolo “Il ritorno di Cristo e il rapimento della Chiesa”, includendo una sua lettera di presentazione, l’indice e un estratto. Si tratta del primo libro in italiano (per completezza) sull’argomento. Ciò ci permette di dire che anche in Italia ora possiamo disporre di una quantità di materiale tale da soddisfare la richiesta di conoscenza dei più. Sequenza Profetica ha giocato un ruolo determinante in questi anni offrendo un notevole contributo conoscitivo e valutativo nel campo della profezia biblica inerente gli ultimi tempi, di cui, il ritorno del Signore è posto al centro. Il quadro conoscitivo che ne esce, è un’organica rappresentazione e valutazione dello scenario profetico.

Read More

Il ritorno del Signore

La Scrittura ci mostra che la Parousia, Epiphaneia, e Apokalipsis del nostro Signore Gesu’ Cristo, alla Sua seconda venuta non sono eventi distinti a livello temporale, ma che la Sua Parousia, o personale apparizione, produce necessariamente la Sua Epiphaneia, ed è questa che costituisce la Sua Apokalipsis.


Nessuno sa il giorno e l’ora

Quanto a quel giorno e a quell’ora, nessuno li sa, neppure gli angeli del cielo, neppure il Figlio, ma solo il Padre (Marco 13:32). Molti cristiani sostengono che noi non dobbiamo preoccuparci di conoscere gli…


Il destino della Chiesa

il destino della Chiesa non è legato a un rapimento prima della tribolazione, ma ad una potente testimonianza (qui sulla terra) contro la “Grande Città” (Apocalisse 11:8) e alla proclamazione del messaggio della grazia di Dio (pur nel periodo più nefasto della storia).



Il rapimento dei “suoi eletti”

A partire dai primi anni del secolo XIX molti insigni predicatori hanno affermato che Cristo sarebbe ritornato “ad ogni momento” per liberare la Chiesa con il rapimento, sostenendo che questo tipo di liberazione sarebbe occorsa prima dell’inizio della grande tribolazione.

Nel corso degli anni queste teorie sono state continuamente presentate alla Chiesa come verità inconfutabili ed hanno trovato largo consenso, catturando l’immaginazione di migliaia di persone, tuttavia, l’intero sistema riguardante queste teorie si regge in modo precario sull’asserzione che il capitolo 24 di Matteo riguarderebbe i giudei (l’Israele etnico) e che il gruppo di persone descritte dal nostro Signore nel verso 31 rappresenterebbe i suoi eletti, gli “ebrei” (l’Israele etnico). Se togliete questo puntello l’intero schema collassa.


La testimonianza di Corrie Ten Boom

La testimonianza di Corrie Ten Boom e della sua esperienza nel campo di concentramento di Ravensbrück in Germania è rimasta nel tempo come una delle storie più appassionanti di grazia sotto attacco e di amore nel mezzo di odio crudele. Rappresenta un messaggio senza compromessi di testimonianza al mondo e di un fermo impegno della Chiesa ad abbracciare la croce, non la spada, anche fino alla morte.


Che cosa credeva la prima chiesa?

I documenti storici confermano che per 1.800 anni non c’è mai stato un tentativo o un impegno da parte di nessun autorevole esponente della Chiesa volto a promuovere un “rapimento pre-tribolazione”!


La parousia alla fine dell’età presente

Matteo 24:36-44.  «Ma quanto a quel giorno e a quell’ora nessuno li sa, neppure gli angeli del cielo, neppure il Figlio, ma il Padre solo. Come fu ai giorni di Noè, così sarà alla venuta del Figlio…


Due risurrezioni e due giudizi

Apocalisse 20:4-6: «Poi vidi dei troni. A quelli che vi si misero seduti fu dato di giudicare. E vidi le anime di quelli che erano stati decapitati per la testimonianza di Gesù e per la…


Il giusto ordine degli eventi

Come ho detto in precedenza, nessuno conosce tutti i misteri di Apocalisse e non li conoscerà fino a quando Dio non glieli rivelerà. Posso solo affermare ciò che finora è stato rivelato, cioè che l’Apocalisse…


No Picture

Il grande inganno

Come hanno potuto così tante persone accettare il dispensazionalismo e la teoria del rapimento segreto di John Nelson Darby? Di sicuro possiamo dire che se non fosse stato per C.I. Scofield e il suo metodo…


No Picture

La storia del rapimento pre-tribolazione

Facendo ricerche sulla storia della dottrina del rapimento pre-tribolazione (RPT) scoprirai che fa parte di un intero sistema di credo definito “dispensazionalismo”. Benché mi accinga a trattare il dispensazionalismo in maniera dettagliata nel capitolo seguente,…


No Picture

La verità fa male

Ogni dottrina per quanto falsa possa essere, acquisisce una monumentale validità quando passa attraverso diverse generazioni. Possiamo vedere un parallelo fra la dottrina del rapimento pre-tribolazione e altre false dottrine. Ottengono credito quando diventano tradizione e sono sostenute dai responsabili di diverse denominazioni. le organizzazioni religiose accetteranno sempre dottrine che danno “sicurezza” alle persone. Ecco perché non le cambieranno mai.


No Picture

Il rapimento pre-tribolazione. La terribile verità

Iniziata come un attacco all’escatologia cristiana, la dottrina del rapimento pre-tribolazione si è estesa come un attacco alla verità storica. Ciò è extra biblico e la tragica verità è che è una nuova dottrina che come tale non avrebbe avuto la possibilità di penetrare tutta la cristianità senza l’aiuto di metodi disastrosi quali l’abbandono della teologia storica, a favore di rivelazioni e avvenimenti introdotti da persone non qualificate. La natura della cospirazione è stata quella di aggiungere opinioni umane alla Bibbia così che i lettori inconsapevoli fossero indotti ad una falsa comprensione delle scritture, introducendo un nuovo sistema di ermeneutica che sostituisse la onorata teologia storica con una nuova teologia.