Lettere da Babilonia (2)

A:                     Lucifero

 Da:                 Dracma, Signore di Babilonia

 Oggetto:       Denaro! Denaro! Denaro!

Illustre Maestro e patetici lettori,

Mi sono fregiato di molti nomi nel corso degli anni, sono stato conosciuto come “Mammona”, il dio del denaro, e ora come Dracma, quella meravigliosa valuta greca che risale a tempi non sospetti. So che si dovrebbe scrivere Drachma, ma ho “americanizzato” il mio nome, nonostante io abbia radici mediorientali e greche. Malgrado il mio trasferimento in America, ritengo ancora abbastanza appropriato farmi chiamare Dracma.

La Grecia, quel minuscolo paesello, tiene l’intera umanità sotto scacco! Adoro ciò, il loro debito ha mandato nel panico tutti! Tuttavia, i soldi sono sempre stati il mio forte, perché come dice il buon vecchio “Libro”: “l’amore del denaro è radice di ogni specie di mali”. Anche io devo ammetterlo: è un detto niente male. La gente ha bisogno di soldi per vivere, ma più ne hanno, più ne vogliono, alcuni se ne invaghiscono e sembrano non averne mai abbastanza! Lei conosce il vecchio detto “il denaro fa girare il mondo” e non è un caso che io mi chiami “DRACMA”, il buon vecchio tipo di “moneta”.  La mancanza di soldi rende l’umanità povera e triste, ma l’abbondanza la rende ancora più avida di denaro e facilmente controllabile.

Ma parliamo di cospirazione! Questo è uno dei miei progetti principali da parecchie migliaia di anni. Fintanto che il denaro era fissato a qualcosa di valore, c’era perlomeno la possibilità di mantenere il valore di una valuta, ma i governanti hanno compreso tempo addietro che potevano diluire la moneta diminuendo la quantità di metallo prezioso o emettendo soldi di “carta” con un qualche valore definito o presunto. Ah, ma potevo, comunque, fare sempre affidamento sulla mia ingegnosità e sul desiderio dell’uomo di indebolire il valore dei loro soldi; il risultato è sempre stato la concentrazione di benessere nelle mani di pochi e l’impoverimento delle masse.

Gli umani sono così incredibilmente stupidi e continuano a fare sempre gli stessi errori. Di sicuro, i soldi non hanno mai conservato il loro valore (specialmente quelli di carta). La tentazione è troppo grande, per la casta regnante (o gli ufficiali eletti), di continuare a produrne sempre di più fino a che non perda completamente il suo valore. Così nel frattempo, le persone s’illudono di arricchirsi, quando vedono le loro case “aumentare di valore”, ma finiscono per pagare sempre di più per tutto. È tutto una meravigliosa illusione.

Non è una coincidenza che i dirigenti di banca siano la categoria di persone più odiata e disprezzata fra tutte, perché non solo hanno denaro da prestare, ma, usando questo metodo, ne fanno a palate. Devo ammettere che gli esseri umani superano, qualche volta, le mie aspettative; “Wall Street” è un film davvero molto ispirato e ora è uscito anche un film, Wall Street II, tuttavia basta limitarsi a guardare AIG, Goldman Sachs o uno qualsiasi degli altri pezzi grossi di Wall Street e si vedranno fatti e finzione mescolarsi indistintamente. Gordon Gekko è tornato! Non penso che le persone comprendano la gravità della situazione attuale con i recenti bailout (salvataggi) perché altrimenti ci sarebbero insurrezioni nelle strade! Che creature placide e noiose!

Il bonus medio (non contando lo stipendio) per un impiegato di Goldman Sachs era di mezzo milione di dollari solo per un anno! Sì, stiamo parlando di circa 5 milliardi di dollari in bonus per una sola compagnia! E come ha fatto Goldman a fare tutti quei soldi?  Ha prodotto qualcosa? No, ha semplicemente preso il denaro dal fondo di salvataggio finanziario attraverso AIG e altri intrallazzando e manipolando. L’hanno guadagnato? Certo che no! Gordon Gekko e Dracma sono orgogliosi della loro cupidigia e avarizia. Ma il colpo di mano più incredibile, il più grande trucco di tutti i tempi è il modo in cui il governo (e la Federal Reserve) ha ricevuto trillioni dai contribuenti senza che avessero realmente compreso ciò che era successo e dandoli alle stesse aziende e banche che hanno causato il problema per cominciare!  Questo rappresenta il più grande trasferimento di ricchezza nella storia. E indovina chi paga? I poveri e gli ubriaconi, i quali s’impoveriscono sempre di più, dal nome di contribuenti della classe media? America: benvenuta nel terzo mondo!

E chi sta pagando per il salvataggio della Grecia? Gli stessi poveri ubriaconi che finanziano il Fondo Monetario Internazionale (IMF) – gli americani! Che ironia incredibile! E non hanno neanche la più pallida idea di essere stati loro a farlo! Nemmeno un’idea! Sono così orgoglioso di tutti i Gordon Gekko e dei politici americani che hanno fatto il colpo più grosso di tutti i tempi, proprio sotto il naso dei loro cittadini e senza che questi lo abbiano nemmeno notato! Sono sopraffatto dall’emozione e pieno d’orgoglio!

Quindi dove porterà tutto questo? Bé, le banche centrali mondiali (e quelle da loro rappresentate) riusciranno ancora una volta a distruggere i risparmi duramente guadagnati dell’individuo medio, a trasferire ricchezza dai poveri ai ricchi, a rovinare tutte le valute a corso legale (cartacee) facendo da apripista al “nuovo ordine mondiale”, alla valuta del “nuovo mondo” e al governo del “mondo” retto da te, mio Illustrissimo Maestro. Il nostro piano è infallibile, poiché abbiamo dimostrato la stupidità degli esseri umani, facilmente manipolabili e malleabili nelle nostre mani. Nessuno è grado di mettere insieme qualcosa di simile, nessuno può arrivare a capirlo.

Non erano in grado di comprendere le profezie nel Libro se la loro vita fosse dipesa da esse.  Sono così fuori strada e ingannati da credere, in realtà, che l’America sia la nazione “eletta” dei bravi ragazzi con berretti bianchi e non concepiscono la malvagità che hanno creato, appoggiato e esportato in tutto il mondo, un caos che culminerà con l’ascesa finale al nostro legittimo posto sul trono come re del mondo e maestri dell’universo! La distruzione è il nostro campo! Inganno è il nostro nome!

Il tuo umilissimo servo,

Dracma

ATTENZIONE!!

Le “Lettere da Babilonia” seguono il formato delle Lettere di Berlicche, reso popolare da C.S. Lewis.

Dracma è il demone immaginario conosciuto come il Signore di Babilonia, l’impero americano. Dracma invia dei resoconti a Satana, l’angelo di luce, il diavolo, il maligno dai molti nomi, che in queste lettere, illustra i suoi piani per ingannare la chiesa negli ultimi tempi.

Voglio ricordarti che questa è solo una parodia, non è reale, e io che scrivo non sono Dracma! Tuttavia, la questione è molto seria, poiché Satana è qui per ingannare l’intera umanità. Se qualcuno pensa che gli inganni di Satana saranno facili da individuare, si sbaglia di grosso, perché saranno così verosimili, sottili e intricanti da ingannare persino “gli eletti”! Speriamo che questa serie ti aiuti a comprendere la vera natura dei disegni di Satana

Lettera da Babilonia (1); Lettere da Babilonia (3); Lettere da Babilonia (4); Lettere da Babilonia (5); Lettere da Babilonia (6); Lettere da Babilonia (7)

di Dene McGriff – The Tribulation Network – Edizione italiana a cura di Sequenza Profetica