Il grande inganno degli ultimi tempi

Gli ultimi tempi saranno caratterizzati dal più grande inganno mai perpetrato nei confronti dell’umanità. Un tale inganno, che persino i cristiani potranno esserne coinvolti. Una grande nazione capitanata dall’anticristo sottometterà tutte le nazioni della terra dominando il mondo. Le persone daranno fiducia a questo “capo” che verrà perché si presenterà sulla scena con le risposte ai problemi complessi del mondo. Lo reputeranno un grande uomo di pace in un mondo in cui vivere è diventato ormai pericoloso perché atterrito dal collasso economico e da guerre di scala mondiale. Egli farà l’impensabile e istituirà un patto con Israele per la pace in Medio Oriente. Asserirà di essere cristiano e apparirà alle folle come un grande personaggio (perché giungerà al potere anche con il consenso della chiesa apostata), ma alla fine si rivolterà nei confronti della vera chiesa e di Israele nella peggior persecuzione che il mondo abbia mai visto.

Anche se si parla di avvenimenti previsti da Daniele e dall’apostolo Giovanni tra i 2.600 e 2.000 anni fa, potrebbero verificarsi durante la nostra vita. La Bibbia parla di un periodo d’inganno e di tribolazione che non conoscono precedenti. Ma di cosa si tratterà? Se la Bibbia è corretta in quanto afferma, si arriverà ad un punto in cui non si potrà più fare acquisti, né tantomeno vendere. Non si avrà accesso al cibo, al vestiario, al sistema sanitario, alle scuole, a niente! Se in quel periodo non si avrà una personale relazione con Dio mediante Gesù Cristo il rischio è quello di trovarsi coinvolti in questo inganno, tanto che, quando verrà data la possibilità di scelta, probabilmente si sceglierà di prendere un marchio e di adorare l’anticristo pur di poter continuare a comprare o vendere. Questa scelta determinerà il destino di tutti, ma la maggioranza cadrà in questo inganno perché sceglierà il metodo della non resistenza. Anche tu cadrai nell’inganno …

  • se sarai un cristiano che ha messo le radici nel mondo
  • se non avrai afferrato per fede la tua “vera” cittadinanza celeste, vivendo solo per i piaceri momentanei di questa terra
  • se ti conduci secondo la sapienza del mondo
  • se cercherai di vivere nel compromesso cercando di avere il meglio di entrambe le cose (il terreste e il celeste), perché quello che amerai di più sarà quello che alla fine ti conquisterà
  • se cercherai l’approvazione delle persone avendo paura di andare contro corrente
  • se amerai la tua vita più di Dio stesso
  • se amerai di più la tua famiglia e i tuoi amici di Dio stesso
  • se non amerai la verità così come rivelata nella parola di Dio
  • se non prenderai una posizione precisa.

Se sei un vero cristiano e non sara trovato tra le fila della chiesa apostata e decaduta, a motivo della tea presa di posizione sarai perseguitato dai tuoi amici cristiani e dalla tua famiglia, dalle persone che tu amavi e delle quail ti fidavi. Se sei un cristiano vittorioso dovrai affrontare la perdita di tutte le cose, amici compresi, e come se non bastasse, potrai anche trovarti esposto alla morte (questo sarà il prezzo da pagare per il privilegio di regnare con Cristo per tutta l’eternità).

Nel libro dell’Apocalisse ci sono parole come, “testimone“, “testimoni” e “testimonianza“. La radice greca che sta alla base di queste parole è μάρτυς, che significa “martire”! Apocalisse 12:11 ci dice che, “ essi lo hanno vinto per mezzo del sangue dell’Agnello, e con la parola della loro testimonianza [martirio] e non hanno amato la loro vita, anzi l’hanno esposta alla morte”. Solo coloro che saranno disposti a morire per la loro fede sfuggiranno al grande inganno. Questa è stata la regola nel corso dei secoli e ancor più lo sarà alla fine dei tempi.

Prima che sia troppo tardi, tutti i cristiani devono essere al corrente dell’inevitabilità di questo inganno che coprirà tutta la terra e dei rischi che essi potrebbero correre. Si tratterà di un’astuzia così artefatta e apparentemente non letale da poter ingannare perfino gli eletti (a proposito, la frase “se fosse possibile” di Matteo 24:22 presente in alcune traduzioni della Bibbia, non si trova nell’originale greco). Ecco perché tutti dovrebbero sapere che la profezia biblica è stata scritta per un motivo preciso e non per gli interessi accademici di alcune fazioni, cioè, per avvisarci di quello che sta per venire sulla terra perché non cadiamo nell’errore.

Il mistero dell’empietà è già all’opera. E’ all’opera nei mass media, nel mondo dell’intrattenimento, nelle scuole, nei governi e persino nella chiesa. Solo chi riconosce e obbedisce alla voce di Dio scamperà. Chi vede le cose con gli occhi dello “Spirito” avrà la percezione della realtà e chi avrà orecchi da udire ciò che lo Spirito dice alle chiese vincerà. Solo chi sarà disposto a soffrire la perdita di tutte le cose riuscirà.

Non dipendere solo dagli altri nell’interpretare la Bibbia, ma lascia che sia Dio stesso a parlarti personalmente. La tua unica speranza per evitare l’inganno sta nel conoscere il Signore, la sua parola e di vivere in unità con altri santi. La posta in gioco è alta, ma la ricompensa è grande.