Iran, esplosione in base militare, 16 morti

IRAN – Hassan Moghadam, esponente della guardia rivoluzionaria iraniana e comandante dello sviluppo missilistico della sezione del programma nucleare è stato ucciso in un’esplosione avvenuta nella base dei Pasdaran di Shahid Modarres, nel villaggio di Bigdaneh nei pressi di Malard, a circa 45 chilometri a nord ovest di Teheran. Almeno 15 persone sono morte per un incidente avvenuto mentre spostavano materiale esplosivo in uno dei depositi. Incerto il numero dei feriti, che sarebbero gravi.