Iran sempre più accerchiato

Foto di: politicaestera.altervista.org

Aumenta il dispiegamento di forze navali USA nel golfo Persico. E’ il Pentagono ad annunciarlo il 19 ottobre scorso. Con una nuova portaerei militare in stanza nelle acque “calde” di fronte all’Iran diversi potrebbero essere gli scenari futuri. La mossa statunitense potrebbe favorirne almeno due. O esercitare maggior pressione sulle navi iraniane in transito forzandole al ritiro per paura di eventuali ispezioni miranti la ricerca di armi destinate a gruppi terroristici, oppure sortire l’effetto contrario, quello di un’imboscata militare da parte dello stesso Iran.