Siria – missili balistici puntati verso obiettivi israeliani

Un colossale programma di approvigionamento di armi sponsorizzato dall’Iran ha permesso alla Siria di installare 1.000 missili balistici e a Hizballah di puntarne altrettanti, tutti verso specifici insediamenti militari e civili israeliani, inclusa l’area densamente popolata attorno a Tel Aviv. Secondo fonti militari, la Siria avrebbe illegalmente introdotto in Libano armi di contrabbando.